Dmitrienko Pierre Pierre Dmitrienko, biografia, stampe originali Champetier
Background Image

Pierre Dmitrienko

"Cerco la "presenza" umana, l'aura; il volto non mi interessa."

Pic

Note di biografia


Pierre Dmitrienko nasce a Parigi nel 1925 da un padre russo e da una madre greca. Sar allevato in entrambe le lingue. Poco dopo la guerra studente d'architettura alla Scuola di Belle Arti di Parigi. Inizia a dipingere dal 1944 (marine, ritratti e paesaggi) e stringe amicizia con giovani pittori (Franois Arnal, Serge Rezvani). Dmitrienko rinuncia all'architettura.
Nel suo primo periodo creativo, il giovane artista risente dell'influenza di Albert Gleizes, ed attraverso lui del cubismo. Scopre Paul Klee. Nel corso degli anni partecipa a numerose esposizioni collettive; i suoi veri inizi vanno situati a partire dal '48, anno in cui fa parte del gruppo Mains blouies alla Galleria Maeght (Rezvani, Jacques Lanzmann, Raymond Mason, Baudinire, Signovert, Thompson), gruppo che riunisce la maggior parte dei giovani pittori astratti di Parigi.
Pierre Dmitrienko partecipa ai Saloni parigini (Salon de Mai, Ralits Nouvelles a partire dal de 1957) ed a delle esposizioni collettive internazionali. L'artista raccoglie un'impressionanate messe di onoreficenze e premi.
In un secondo periodo (1950-60), Dmitrienko esprime, con una grande diversit di temi, una gioia di dipingere totalmente romantica; cerca di catturare la luce e l'atmosfera psicologica dei luoghi che lo ispirano, paesaggi dove vive, paesaggi riproposti dalla sua memoria. Nel 1960, Dmitrienko acquista una pressa da stampa da cui usciranno pi di 200 opere. Inizia a scolpire nel 1965.
In un ultimo periodo ( a partire dal 1962), l'artista, arrivato da un estremo lirismo, impegna il suo lavoro in un'assoluta austerit. Con quest'ultima fase, Dmitrienko ha manifestato il dovere di testimoniare il suo orrore davanti alle atrocit del mondo, che con tutto il suo essere, avrebbe voluto felice" come scrive Jacques Busse.
Pierre Dmitrienko se ne va nel 1974 ; non ha ancora 50 anni.

Manifestamente artisti

L'arte e gli artisti si mettono in mostra : manifesti, gallerie, musei, esposizioni personali o collettive. Sui muri o nelle vetrine, sagge o ribelli, i manifesti avvertono, commentano, mostrano. Alcuni sono stati composti da un artista in occasione di un avvenimento particolare, altri, austeri, non hanno che la lettera.Alcuni sono stati creati con la tecnica litografica, la maggior parte sono delle semplici riproduzioni offset. Numeroso sono quelli che amano collezionare questi rettangoli d'arte, su carta lucida o opaca, monocrome o con differenti colori, con molte parole o quasi mute. Vi presentiamo riuniti qui di seguito i manifesti (francesi e stranieri) in omaggio agli artisti presenti sul nostro sito (327 ). Tra questi ultimi, alcuni non hanno ancora il « loro manifesto », che viene quindi sostituito da un catalogo d'esposizione o da una rivista. Siamo felici di poter rendere omaggio, grazie a questa rubrica, alcune gallerie mitiche come Denise René, Louis Carré, Claude Bernard, Berheim Jeune, Maeght, Pierre Loeb e moltre altre ancora.

Pic

Cataloghi ragionati

Cataloghi ragionati
Non ralis ce jour. Tutti cataloghi ragionati

Tracce bibliografiche

Da leggere sull'artista :
  • Dmitrienko , cat., Palais des Beaux-Arts, Bruxelles, 1968
  • Tu m'as dit, Pierre?, Guy Weelen, cat., Galerie Rber, Lucerne, 1969
  • Peintures, sculptures , Pierre Cabanne, cat., Gal A. Verbeke, Paris, 1975
  • Dmitrienko, le voyant, Georges Boudaille, in revue L'Oeil n238, mai 1975
  • Dmitrienko, Pierre ou Piotr?, Georges Boudaille, in revue Art Press, dc. 1978
  • Dmitrienko , M.-C. Volfin et L. Nahmias, Centre Nat. des Arts Plastiques, Paris, 1984
  • Dmitrienko : Couples , in cat. Galerie Arlette Gimaray, Paris, 1988
  • Dmitrienko , coll., cat., Muse de Sens et MAM de Troyes, 1997
  • Dmitrienko , Henry Bussire, cat., Galerie Henry Bussire, Ed. Adamas, 2002
  • Dmitrienko , J.-C. Marcad, cat., Galerie Le Minautore, Paris, 2005
Da leggere dell'artista :
  • Pas d'ouvrage ou de catalogue référencé.
Sito web :
Aucun site internet dédié à cet artiste.

Saperne un po' di più :


Movimenti dell'arte

+ SCUOLA DI PARIGI / 1945-1960 / Di molto numerosi artisti hanno fatto parte della scuola di Parigi.
+ ARTE LIRICA, INFORMALE, TACHISMO / 1950-1960 / Jackson Pollock, Emil Schumacher, ecc.
+ NUOVE REALTA / 1946-1956 / Etienne Bothy, Marcelle Cahn, ecc.
I movimenti dell'Arte

Vedere e scoprire

Oltre alle opere attualmente in stock, mi è sembrato utile di darli a vedere o conoscere altre opere degli artisti rappresentati nella galleria. Queste parti, oggi vendute o ritirata della vendita, sono state nello stock della galleria in un passato recente.

Questa pagina permetterà certamente ad alcuni uni fra voi di mettere un'immagine su un titolo o l'inverso, ad altri semplicemente di scoprire un po'più sull'opera di tale o tale artista, o semplicemente per il piacere degli occhi !

Vedere e scoprire