Gerbaud Evelyn Evelyn Gerbaud, note biografiche, stampe, Galleria Champetier
Background Image

Evelyn Gerbaud

"Dipingere come ghermire una trota nei riflessi della corrente."

Pic

Note di biografia

Pittrice, incisore e litografa, Evelyn Gerbaud nasce a Parigi nel 1950 dove studia presso la Scuola Nazionale Superiore di Belle Arti. Da parecchi anni fa parte del Comitato di Direzione del Salone di Maggio. Nel 1975 crea, assieme a Patrick Devreux, il laboratorio e le edizioni di St Christol de Rodires; questo laboratorio, specializzato nellarte della litografia, ma anche nelle tecniche di incisione, tuttora attivo e ci merita di essere sottolineato. Lartista collabora inoltre con la rivista Passage dencres e con le edizioni Voix dencre (dal 2005).
Evelyn Gerbaud ha iniziato ad esporre le sue opere sin dagli anni 60. Nellultimo decennio ella ha presentato i suoi lavori in numerose esposizioni personali in Francia, soprattutto a Parigi, ma anche allestero (in Svizzera, Svezia, Olanda, Giappone e Belgio); ha partecipato a numerose esposizioni collettive e ad alcuni Saloni specializzati (ovviamente il Salone di Maggio, ma anche il Salone delle Nuove Realt di Parigi, il Salone di Marne-la-Valle, l International Art Jonction di Nizza, Artenmes ed il Salone di Angers). Le sue opere sono presenti in collezioni pubbliche come il Cabinet des Estampes della Biblioteca Nazionale di Francia ed il Museo di St Rmy de Provence.
Quando chiediamo a Evelyn Gerbaud di nominarci gli artisti che hanno un posto speciale nel suo pensiero, ella ci risponde quasi di getto Edvard Hopper, Balthus, Grard Bru e Jean Rustin, poi P. Sallammahti, oppure ancora Sarah Moon per la fotografia.
Con le sue immagini segrete dove il mondo umano si mescola con il mondo vegetale e con quello animale, lopera di Evelyn Gerbaud ci parla delle profondit dellEssere, delle sue due facce, quella nera e quella bianca, come se lanima stesse beccheggiando tra un sogno ed un incubo. Si tratta di metamorfosi, di visioni nascoste che diventano superfici, di materia suggerita, di ombre e di luci, di nudit e di sconosciuto. Ciascuna delle sue opere, tra astrazione e reale, racconta una sua storia o, senza dubbio, racconta un episodio che parte di varie storie fantastiche. Jean-Paul Gavard-Perret ha scritto: Larte si fa cielo-terra, unione intima di luce ed ombra, come per ubicarlo qua o l, ma in nessun caso in un altrove rispetto alla prospettiva di apertura al mondo.
Evelyn Gerbaud dipinge, incide, iscrive il suo disegno misterioso sulla pietra litografica. Ella ama confrontarsi con la difficile arte del monotipo; cos ella scrive: Da questa lenta camminata, con laiuto delle mie palme, delle dita, dei pennelli, poco a poco si materializza limmagine bramata. Allora bisogna velocemente catturarla, farla propria e trattenere limpazienza ed i timori sino a che lopera esce dalla pressa. Talvolta, da questo lungo errare, riemerge qualcosa che di nuovo sfuggente: risorgono immagini fugaci, accumuli di culture, di sogni interrotti e di paesaggi segreti..

Manifestamente artisti

L'arte e gli artisti si mettono in mostra : manifesti, gallerie, musei, esposizioni personali o collettive. Sui muri o nelle vetrine, sagge o ribelli, i manifesti avvertono, commentano, mostrano. Alcuni sono stati composti da un artista in occasione di un avvenimento particolare, altri, austeri, non hanno che la lettera.Alcuni sono stati creati con la tecnica litografica, la maggior parte sono delle semplici riproduzioni offset. Numeroso sono quelli che amano collezionare questi rettangoli d'arte, su carta lucida o opaca, monocrome o con differenti colori, con molte parole o quasi mute. Vi presentiamo riuniti qui di seguito i manifesti (francesi e stranieri) in omaggio agli artisti presenti sul nostro sito (327 ). Tra questi ultimi, alcuni non hanno ancora il « loro manifesto », che viene quindi sostituito da un catalogo d'esposizione o da una rivista. Siamo felici di poter rendere omaggio, grazie a questa rubrica, alcune gallerie mitiche come Denise René, Louis Carré, Claude Bernard, Berheim Jeune, Maeght, Pierre Loeb e moltre altre ancora.

Pic

Cataloghi ragionati

Cataloghi ragionati
Non ralis ce jour. Tutti cataloghi ragionati

Tracce bibliografiche

Da leggere sull'artista :
  • E. G. monotypes , J.P. Gavard-Perret, Ed. Passage dencre, Romainville, 2000
  • Salon de Mai , E. Gerbaud, aux catalogues depuis de nombreuses annes
  • Voix dencre , collectif, c. Bouche oreille, Ed. Voix dencre, depuis 2005
  • Une anne aux Abbesses , Galerie 1911, Ed. Ch. Pousset-Partners, Paris, 2009
Da leggere dell'artista :
  • Le temps, disent-ils , collectif, revue n3, Ed. Voix d'encres, 2006
Sito web :
Aucun site internet dédié à cet artiste.

Saperne un po' di più :


Movimenti dell'arte

+ ARTISTI DI OGGI / XX seculo /
I movimenti dell'Arte