Boumeester Christine Christine Boumesteer, biografia, stampe originali Champetier
Background Image

Christine Boumeester

"Vorrei una pittura dove ogni possibilit non avesse mai limiti."

Pic

Note di biografia

Annie Christine Boumesteer, che firmer spesso le sue opere con il solo nome di Christine, nasce a Batavia, oggi Giacarta, in Indonesia nel 1904. La sua famiglia di origine olandese vive nelle colonie da 5 generazioni. Dopo aver vissuto per qualche anno a Sumatra, C. Boumesteer ritorna definitivamente in Olanda, allAia, nel 1921.
Ha la passione per il disegno fin dalla pi tenera et. Dal 22 al 24 segue dei corsi alla Scuola di Belle Arti della capitale olandese; apprende soprattutto larte dellincisione. Ottiene con successo un diploma quale professore di disegno, ma linsegnamento non le interessa. Passa nel 25 qualche mese a Nizza, nel sud della Francia, poi prende un atelier ad Amsterdam dove lavora sotto la direzione del pittore Reuter.
Dopo nuovi e numerosi viaggi, fra cui sola sullisola di Texel ed in Germania, ha la sua prima mostra personale ad Amsterdam nel 35, organizzata dalla Galleria Santee Landweer. Sempre nel 35 si stabilisce a Parigi dove conosce e sposa Henri Goetz, che rimarr il suo compagno per la vita. Espone in numerose gallerie parigine, la sua prima personale allombra della torre Eiffel del 37.
Dopo un breve periodo di arte dallispirazione fantastica, lartista inizia una produzione astratta, in cui risulta evidente linfluenza di Hans Hartung. Personalit discreta e ricca di fascino, avr numerose amicizie artistiche e letterarie: Hartung, Kandinsky, Schneider, Gonzales, Vieira da Silva e Szenes, Brton, Eluard, Ubac, De Stael, Picabia, Picasso, Lam, Arp. A partire dal 39, C. Boumesteer artista della Galleria Jeanne Bucher.
Arrivata la guerra, i Goetz partono per Carcassonne, dove raggiungono il gruppo surrealista belga (Ubac, Magritte, Scutenaire). La coppia entra in clandestinit e partecipa alla Resistenza. Con Ubac e Dotrmont fondano la rivista La Main Plume. Denunciati ai tedeschi come resistenti, partono per Nizza, dove ritroveranno De Stael, Picabia, Arp e Magnelli. Lartista incoraggia De Stael a cimentarsi con la pittura astratta.
Dallimmediato dopoguerra alla sua morte nel 1971, avr consacrate una quarantina di mostre e sar regolarmente presente nei Saloni parigini. C. Boumesteer illustra numerose opere, realizza degli arazzi e delle decorazioni murali, traduce Point Ligne et Surface di Kandinsky nel 62 in francese ( naturalizzata francese nel 49). La sua arte tutta un gioco di colori sfumati e neri profondi, suggerisce e modula, sa captare con sensibilit le realt percepite.

Manifestamente artisti

L'arte e gli artisti si mettono in mostra : manifesti, gallerie, musei, esposizioni personali o collettive. Sui muri o nelle vetrine, sagge o ribelli, i manifesti avvertono, commentano, mostrano. Alcuni sono stati composti da un artista in occasione di un avvenimento particolare, altri, austeri, non hanno che la lettera.Alcuni sono stati creati con la tecnica litografica, la maggior parte sono delle semplici riproduzioni offset. Numeroso sono quelli che amano collezionare questi rettangoli d'arte, su carta lucida o opaca, monocrome o con differenti colori, con molte parole o quasi mute. Vi presentiamo riuniti qui di seguito i manifesti (francesi e stranieri) in omaggio agli artisti presenti sul nostro sito (327 ). Tra questi ultimi, alcuni non hanno ancora il « loro manifesto », che viene quindi sostituito da un catalogo d'esposizione o da una rivista. Siamo felici di poter rendere omaggio, grazie a questa rubrica, alcune gallerie mitiche come Denise René, Louis Carré, Claude Bernard, Berheim Jeune, Maeght, Pierre Loeb e moltre altre ancora.

Pic

Cataloghi ragionati

Cataloghi ragionati
Tutti cataloghi ragionati

Tracce bibliografiche

Da leggere sull'artista :
  • Portrait de C. Boumeester , Alain Resnais, court mtrage, Film Franais, 1946
  • C. Boumeester , F. Picabia, Bachelard & autres, Art de Demain, Instance, 1951
  • La roue des corps P. Mayer, ill. C. Boumeester, coll. Instance, PLF, 1955
  • C. Boumeester, peintures , G. Bachelard, cat., Gal. Kerchache, Paris, 1962
  • Christine Boumeester, Henri Goetz, Ed. Maeght, Paris, 1968
  • C. B., 1904-1971 , plaquette d'expo., Chateau-Muse de Cagnes-sur-Mer, 1972
  • Christine Boumeester, H. Goetz, cat., Ed. Institut Nerlandais, Paris, 1973
  • C. Boumeester, 1904-1971, cat. d'expo., Gal. des Saarland-Museums Saarbrcken 1979
  • C. Boumeester, clandestine de l'art et ..., cat., Muse Fontaine-de-Vaucluse, 1993
  • Christine Boumeester, Oeuvres sur papier, Ed. Muse PAB, Als, 1994
Da leggere dell'artista :
  • La femme facile , illust. de C. Boumeester, H. Goetz, Ed. Jeanne Bucher, 1942
  • Les cahiers de Christine Boumeester , Ed. Coprah, Paris, 1977, (rd.) 1988
Sito web :
Aucun site internet dédié à cet artiste.

Saperne un po' di più :


Movimenti dell'arte

+ ARTE LIRICA, INFORMALE, TACHISMO / 1950-1960 / Jackson Pollock, Emil Schumacher, ecc.
+ NUOVE REALTA / 1946-1956 / Etienne Bothy, Marcelle Cahn, ecc.
I movimenti dell'Arte

Vedere e scoprire

Oltre alle opere attualmente in stock, mi è sembrato utile di darli a vedere o conoscere altre opere degli artisti rappresentati nella galleria. Queste parti, oggi vendute o ritirata della vendita, sono state nello stock della galleria in un passato recente.

Questa pagina permetterà certamente ad alcuni uni fra voi di mettere un'immagine su un titolo o l'inverso, ad altri semplicemente di scoprire un po'più sull'opera di tale o tale artista, o semplicemente per il piacere degli occhi !

Vedere e scoprire