NOVECENTO ITALIEN Novecento italiano, Indice dell'arte, Galleria di stampe Champetier
Background Image

I movimenti artistici

Pic Image Image Image

NOVECENTO ITALIANO

1922-1933

La critica italiana M ; Sarfatti, consigliera culturale, ed amante di Mussolini, costitui’ un gruppo di artisti agli inizi degli anni 1920. Tale gruppo diventerà un vero e proprio movimento ufficiale nel 1926. A partire dal 1923, una prima esposizione del gruppo si tenne a Milano. L’arte di tale gruppo, che ottenne delle sovvenzioni di tutti i tipi e degli ordini dallo Stato, divenne rapidamente rappresentativa dell’arte fascista. L’obiettivo è quello di essere popolare e di attirare il piu’ vasto pubblico possibile. Si oppone alla nozione di Avanguardia e di Futurismo riprendendo il Classicismo ed il Rinascimento italiano. Il periodo fascista lo esige, lo stile è monumentale, arcaizzante e pomposo. I pittori mettono tutto il loro ardore “creativo” ai valori del tempo : la nazione , la famiglia, il lavoro, il coraggio, e tutto cio’ che puo’ attirare il popolo alla sua “buona guida”. Il movimento scomparirà nel 1933.

Artisti fuori galleria : Carlo Carrà, Felice Casoratti, Filippo De Pisis, Mario Sironi, ecc.

Artisti in galleria : , , , , .

Pic

I MOVIMENTI ARTISTICI DEL XX° secolo

Cronologia

Pic