EXPRESSIONNISME ABSTRAIT Galleria Michelle Champetier, il movimento dell'Arte Espressionismo astratto 1942-1957
Background Image

I movimenti artistici

Pic Image Image Image

ESPRESSIONISMO ASTRATTO

1942-1957

Chiamato « Abstract Expressionnism » dal critico americano Robert Coats, è questione del primo movimento autentico di arte astratta americana. Si usa chiamarlo anche La Scuola di New York. Gli artisti s'interessano al gesto nel processo creativo dell'opera d'arte; vengono supportati da Peggy Guggenheim che li espone nella sua galleria "Art of this century". Questi artisti rifiutano il cubismo e il surrealismo, si interessano alla realtà della vita americana, ai problemi sociali ed economici generati dalla crisi del '29, agli sconvolgimenti dovuti alla Seconda Guerra Mondiale, alla presenza di personalità artistiche di rilievo minacciate dal nazismo e rifugiatisi a New York (Mondrian, Léger, Ernst, Masson, Breton, Miro, Matta). Realizzate con un'evidente rapidità di esecuzione gestuale, queste opere hanno spesso un aspetto geometrico piuttosto grezzo. Gli artisti di seconda generazione di questa tendenza diffonderanno la loro arte in Europa a partire da metà degli anni '60.

Artisti fuori galleria : Archile Gorky, Mark Rothko, Clifford Still, Adolph Gottlieb, Franz Kline, Ad Reinhardt, Philip Guston, Kenneth Noland, ecc.

Artisti in galleria : , , , , , , , , , .

Pic

I MOVIMENTI ARTISTICI DEL XX° secolo

Cronologia

Pic