ART NON FIGURATIF Galleria di stampe, Cannes, Arte non Figurativa, Poliakoff
Background Image

I movimenti artistici

Pic Image Image Image

ARTE NON FIGURATIVA

1942-1975

Nel 1941, il pittore Charles Lapicque organizzo’ un’esposizione- manifesto intitolato “ Venti giovani pittori di tradizione francese”. Tali artisti miravano ad esprimere le loro emozioni di fronte alla realtà della vita. Durante gli anni '40, Bazaine qualifico’ la sua arte come “non figurativa”, con l’intenzione di distinguersi dalla nozione di arte “astratta”. Questi artisti vollero affermare la loro indipendenza rispetto all’arte americana e di tutte le forme di astrazione. Nel 1948, nel “Note sulla pittura d’oggi”, Bazaine mise a punto un’analisi della querela che opponeva le due tendenze. Defini’ la pratica dell’arte non figurativa come: “ Pitturare le parti di cose, significa introdurre una durata vivente e mobile sulla tela”; questa definizione va verso l’incontro con l’arte astratta che intende rifiutare tutte le influenze provenienti dal mondo esterno. Questi pittori elaborarono i loro quadri dopo averli pensati, costruiti, disegnati. Le loro opere persero il loro aspetto figurativo per divenire una vera espressione dello spazio, adottarono lo stile compartimentale nel quale il Cubismo, il Fauvisme e l’astrazione pura si unirono.
Pic

I MOVIMENTI ARTISTICI DEL XX° secolo

Cronologia

Pic