Pic Image Image Image

9 opera(e) attualmente disponibili

Senza titolo V
Incisione
Le Lycanthrope V
Incisione
Stèle d'ombre
Incisione
Composizione verde
Incisione
Senza titolo IV
Incisione
Senza titolo III
Incisione
Senza titolo II
Incisione
Cycle Petrus Borel...
Incisione
Senza titolo I
Incisione

Cataloghi ragionati

Cataloghi ragionati
Tutti i cataloghi ragionati

Tracce bibliografiche

Da leggere sull'artista o dell'artista :
* « La Bourdonnaye, peintures récentes », Arpad Szenès, catalogue d'exposition, Galeriie Régence, Bruxelles, 1971
* « Livres illustrés », C. Martinent, Au dépens de Alain de la Bourdonnaye, 2002
* « Alain de La Bourdonnaye », Marcelle Gautrot, Librairie Les Argonautes, Paris, 2010
* « Alain de La Bourdonnaye, architecte du livre improbable », Chistophe Comentale in Art et métiers du livre, n°284, mai-juin 2011
* « Gravures et livres illustrés », Christine Martinent de Vitry, Aux Dépens de l'artiste, Paris, 2011
Sito web :
Nessuno sito internet per l'artista.
Saperne un po' di più :
Francobollo :
Nessuno bollo realizzato a questo giorno.

Movimenti dell'arte

  • + ATELIER 17 / 1927-1965 / Anton Prinner, Mauricio Lasansky, Jacques Lipchitz, Mark Rothko, ecc.
  • + ARTE NON FIGURATIVA / 1942-1975 / Jean Bertholle, André Beaudin, Jeannie Dumesnil, Hanna Ben-Dov, Elvire Jan, Charles Lapicque, ecc.
I movimenti dell'Arte

Vedere e scoprire

Oltre alle opere attualmente in stock, mi è sembrato utile di darli a vedere o conoscere altre opere degli artisti rappresentati nella galleria. Queste parti, oggi vendute o ritirata della vendita, sono state nello stock della galleria in un passato recente.

Questa pagina permetterà certamente ad alcuni uni fra voi di mettere un'immagine su un titolo o l'inverso, ad altri semplicemente di scoprire un po'più sull'opera di tale o tale artista, o semplicemente per il piacere degli occhi !

Vedere e scoprire

Manifestamente artisti

L'arte e gli artisti si mettono in mostra : manifesti, gallerie, musei, esposizioni personali o collettive. Sui muri o nelle vetrine, sagge o ribelli, i manifesti avvertono, commentano, mostrano. Alcuni sono stati composti da un artista in occasione di un avvenimento particolare, altri, austeri, non hanno che la lettera.Alcuni sono stati creati con la tecnica litografica, la maggior parte sono delle semplici riproduzioni offset. Numeroso sono quelli che amano collezionare questi rettangoli d'arte, su carta lucida o opaca, monocrome o con differenti colori, con molte parole o quasi mute. Vi presentiamo riuniti qui di seguito i manifesti (francesi e stranieri) in omaggio agli artisti presenti sul nostro sito (327 ). Tra questi ultimi, alcuni non hanno ancora il « loro manifesto », che viene quindi sostituito da un catalogo d'esposizione o da una rivista. Siamo felici di poter rendere omaggio, grazie a questa rubrica, alcune gallerie mitiche come Denise René, Louis Carré, Claude Bernard, Berheim Jeune, Maeght, Pierre Loeb e moltre altre ancora.

Pic