Background Image

Christian Bozon

"L'idea appare poco a poco, la conseguenza della vita."

Pic

Note di biografia

Christian Bozon nasce a Lons-le-Saunier (Jura) nel 1969. Dal 1986 segue un insegnamento artistico alla Scuola dArte di Besanon, frequenta gli atelier di Georges Oudot e di Jean-Marc Scanreigh; ottiene il suo diploma nel 1992. Si dedica allincisione dal 1987 e nel 89 nella sua citt natale si organizza la sua prima mostra personale.
Negli anni 93 e 94 Bozon anima latelier di incisione al Centro Culturale di Ttouan in Marocco in un quadro di cooperazione e realizzando cos un suo sogno di bambino, quello cio di vivere al sud. Il sogno continua; lartista parla lo spagnolo, larte di Bozon esprime ormai il calore delle terre africane e dellAndalusia.
Incisore in taille-douce, Bozon manipola con destrezza i colori. Lartista costruisce le sue composizioni con grande rigore, i toni raffinati da lui utilizzati sono sottili e rari. La sua arte, espressione sovente di colori caldi, oscilla fra lastrazione e figure immaginarie. Nel campo dellarte grafica le sue principali tecniche despressione sono lacquatinta e la vernice molle, tecniche che coesistono sovente nella creazione di una stessa opera; Bozon padroneggia anche la punta-secca o la maniera nera. Lacquaforte non rientra nei suoi mezzi espressivi in quanto Bozon non considera questa tecnica corrispondente alla propria personalit.
Incisore e pittore, lartista vive attualmente a Malaga, in Spagna dove da pi di 10 anni lavora nellambito di Taller gravura, atelier di incisione creato nel 1981 da Paco Aguilar, conosciuto in occasione di un incontro di artisti mediterranei nel 1993. Bozon espone regolarmente (Europa, Giappone, Stati Uniti, Africa), mostre personali o collettive (Gallerie, Istituzioni, Biennali, Saloni), ed il suo lavoro stato premiato in pi occasioni, in Francia come in Spagna. Bozon un artista del colore e della luce.

  • ALLARMA ARTISTA

    Lei desidera essere informato delle nuove opere dell'artista ? La preghiamo di compilare il Suo e-mail per registrarLa

Manifestamente artisti

L'arte e gli artisti si mettono in mostra : manifesti, gallerie, musei, esposizioni personali o collettive. Sui muri o nelle vetrine, sagge o ribelli, i manifesti avvertono, commentano, mostrano. Alcuni sono stati composti da un artista in occasione di un avvenimento particolare, altri, austeri, non hanno che la lettera.Alcuni sono stati creati con la tecnica litografica, la maggior parte sono delle semplici riproduzioni offset. Numeroso sono quelli che amano collezionare questi rettangoli d'arte, su carta lucida o opaca, monocrome o con differenti colori, con molte parole o quasi mute. Vi presentiamo riuniti qui di seguito i manifesti (francesi e stranieri) in omaggio agli artisti presenti sul nostro sito (327 ). Tra questi ultimi, alcuni non hanno ancora il « loro manifesto », che viene quindi sostituito da un catalogo d'esposizione o da una rivista. Siamo felici di poter rendere omaggio, grazie a questa rubrica, alcune gallerie mitiche come Denise René, Louis Carré, Claude Bernard, Berheim Jeune, Maeght, Pierre Loeb e moltre altre ancora.

Pic

Cataloghi ragionati

Cataloghi ragionati
Non ralis ce jour. Tutti cataloghi ragionati

Tracce bibliografiche

Da leggere sull'artista :
  • Christian Bozon. Pintura contempornea , J. Gllego, Salvat Ed., 1971
  • C. Bozon. Huellas ancestrales Merelo, M. Eugenia, in Sur, Malaga, 1996
  • Christian Bozons prints in Diaro 16, Madrid, 1996
  • De escondites y recuerdos , Cat., Casa Fuerte Bezmiliana, Mlaga, 2006
Da leggere dell'artista :
  • Pas d'ouvrage ou de catalogue référencé.
Sito web :
Aucun site internet dédié à cet artiste.

Saperne un po' di più :


Movimenti dell'arte

+ ARTISTI DI OGGI / XX seculo /
I movimenti dell'Arte

Vedere e scoprire

Oltre alle opere attualmente in stock, mi è sembrato utile di darli a vedere o conoscere altre opere degli artisti rappresentati nella galleria. Queste parti, oggi vendute o ritirata della vendita, sono state nello stock della galleria in un passato recente.

Questa pagina permetterà certamente ad alcuni uni fra voi di mettere un'immagine su un titolo o l'inverso, ad altri semplicemente di scoprire un po'più sull'opera di tale o tale artista, o semplicemente per il piacere degli occhi !

Vedere e scoprire